Archivi tag: echinocereus

Echinocereus knippelianus

Standard

Sono stato in ferie, vabbene?! 

Fra gli acquisti dello scorso settembre, figura questo Echinocereus knippelianus, piccola cactacea originaria della zona meridionale degli Stati Uniti e del Messico. Non ricordo esattamente che cosa mi colpì allora di questa pianta: molto probabilmente mi è piaciuta la sua forma perfettamente esagonale, perchè il colore dell’epidermide è un verde scuro che non ha niente di eccezionale, e anzi essendo un po’ gommosetta fa addirittura senso, mentre le spine sono poche, rade e mollicce. Ma torniamo alla geometria, che sennò si offende. Come dicevo, la forma è un esagono molto bello e proporzionato, diviso in sei costolature, su cui spuntano, alternandosi nel corso della crescita della piante, le areole con le spine.

Ad autunno inoltrato, sembrava che dall’apice dovesse spuntare un fiore, ma poi è arrivato l’inverno, e tutto si è fermato. C’è da dire, poi, che durante l’inverno la pianta si è molto disidratata, diventando ancora più gommosetta e molliccia di com’era prima… insomma mi metteva uggia a vederla! Con l’inizio della primavera, il bocciolo che si era fermato con la brutta stagione ha cercato con tutte le sue forze di spuntare, ma si è seccato senza fiorire. La novella dello stento.

Invece, qualche settimana fa accanto a quel primo bocciolo hanno iniziato a spuntarne altri due, uno dei quali è fiorito in questi giorni: un fiore dei petali allungati e appuntiti all’estremità, di un bianco virante al rosa con sfumature iridescenti (come spesso avviene nei fiori bianchi dei cactus), al centro del quale spiccano gli stami carichi di polline, ed il pistillo che sembra un fiore nel fiore!