Arrosti di fine stagione e un filo di speranza

Standard

Confesso e faccio mea culpa, perchè sono stralunato ma ammetto i miei errori, così chi mi conosce mi potrà infamare a piacimento e non solo complimentarsi per le mie belle fioriture. Quando ce vo’ ce vo’! Quest’anno, alla fine della stagione estiva, ho combinato qualche arrosto che mi ha causato la perdita di alcune piantine a cui tenevo molto.

Lo scorso autunno avevo ritirato tutte le mie succulente nelle serre a fine settembre, era tornato caldo, e secondo me le piante un po’ ne avevano sofferto: sono arrivate alla primavera stremate dalla siccità, e alcune delle succulente non cactacee si erano sbruciacchiate nei giorni in cui il sole batteva ancora troppo forte sulle serre. Forte di questa esperienza, avevo deciso non solo di posizionare diversamente le suddette serre in base all’insolazione, ma anche di rimandare alla metà di ottobre la transumanza: mal me ne incolse. Le piogge torrenziali della fine di settembre hanno inumidito troppo il terreno dei vasi, e alcune piante sono irrimediabilmente marcite.

Ma per fortuna non devo solo fare la conta dei caduti: la maggior parte delle piante sta bene, nonostante tutto, e alcune coraggiose continuano a fiorire nonostante siamo ormai a novembre: a parole a dire il vero, perchè a fatti si va ancora in giro a mezze maniche… La Mammillaria schiedeana subsp. schiedeana si è prodotta in una bella fioritura a corona, negli usuali toni del bianco candido, che colorano sia i fiori che le areole, che più che spinose sono decisamente piumose. Quanto mi piacciono!mammillaria schiedeana (2) mammillaria schiedeana (Medium)

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...