Con un fiore fra i denti

Standard

Uè ma vi è mancato Piumino? Ditemi di sì vi prego: sono ben due settimane che non scrivo niente…

L’autunno è alle porte… Cioè in verità è ormai già inoltrato, sta iniziando il lungo e tedioso letargo invernale, e qua nei 12mq le piante languono e l’ispirazione pure. Gli unici guizzi di vitalità in mezzo alla pioggia e al torpore in cui versano tutte le Cactacee vengono donati dalle Aizoacee: e fra di loro la Faucaria tigrina, di cui ho parlato qualche tempo fa. Il fiore, preparato già da lungo tempo, è gradevole ma non aggiunge niente al fascino di questa piccola succulenta, che risiede tutto, a mio avviso, nel gioco delle foglie con la loro digrignante complessità.

Ma un tocco di colore, al calduccio dell’ultimo sole, rincuora comunque…Faucaria tigrina

»

  1. …beato te che hai il fiore della tigrina, la mia purtroppo per un attacco di cocciniglia cotonosa e per le troppe “amorevole cure” con il reldan è marcita ed ora è a dimora per nuove radichette, speriamo bene

    • Non parliamo di marcire… Io sono stato intempestivo nel riparare le mie piante, e con le piogge di queste ultime settimane ho avuto due perdite che credo irrecuperabili e che mi hanno dato tantissimo dispiacere… 😦

  2. ecco, ma infatti come fai con l’inverno? lasci le piante a prendere tutta l’acqua che cade dal cielo o le metti al riparo? e per il freddo? io mi sono rassegnata e ho portato tutto dentro.. un’invasione di vasi e vasetti sul pianerottolo…

    • Ciao Nene,
      innanzitutto bisogna sapere dove abiti e poi decidere se ripararle o meno.
      Io abito a Roma ho un terrazzo tutto esposto ad sud-ovest e le lascio fuori, sono riparate dalla pioggia da balcone della sig.ra di sopra.

    • Ciao Nene,
      In generale è importante che le piante grasse, e soprattutto le cactacee, non prendano acqua durante l’inverno. Se restano asciutte, possono sopportare anche temperature piuttosto basse (che naturalmente cambiano da specie a specie). L’opzione di ripararle nel vano scale mi sembra buona. Certo, è una faticaccia! Io non ho vano scale e le metto in una serra fredda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...