Nonsolocactus: i giacinti bianchi

Standard

Finalmente le giornate stanno allungando, e di quando in quando ne capita una in cui il sole inizia davvero a scaldare… E proprio in una di quelle giornate, ieri, passeggiando per Firenze, si poteva percepire davvero come tutto si stia preparando al cambiamento. Anche abitandoci da tre anni, non posso smettere di provare una felicità incredula e un po’ trepidante al vedere la cupola del Duomo immersa nella luce dorata del tramonto, o riflessi del sole sull’Arno che lava via ogni tristezza, o i palazzi sui colli fra la caligine che li fa quasi castelli incantati. E adesso tutto sta per risvegliarsi in questa città meravigliosa che, per me, non ha eguali. Anche le mie piante grasse trepidano in attesa di uscire dalla serra, ma intanto altri fiori sono protagonisti di questi giorni al limitare della primavera… La scorsa settimana ho ricevuto un bellissimo regalo: una piccola cassetta in legno bianco, decorata con un cuore a traforo e incartato in un delicato lilla che contiene tre bulbi di Giacinto bianco, già con lo stelo formato. È bastato dare un po’ di acqua per vedere aprirsi i fiori, ed il loro profumo si è diffuso per tutta la casa

20130302-175541.jpg

20130302-175600.jpg

20130302-175621.jpg

20130302-175636.jpg

Una risposta »

  1. Caro Piumino,come cantava il buon De Andr, “primavera non bussa,lei entra sicura…” Hasta la vista roberto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...